Sanremo dal backstage qualcuno urla “Siete tre [email protected]#i” – ecco perché

sanremo backstage

Sanremo backstage – nel corso dell’esibizione di Claudio Baglioni, Pierfrancesco Favino e Fiorella Mannoia si sente qualcuno urlare “Siete tre [email protected]#i”. Ecco spiegato il motivo.

Sanremo backstage – Il sessantottesimo Festival della canzone italiana è ufficialmente terminato. A trionfare è stata la coppia formata da Ermal Meta e Fabrizio Moro con il brano Non mi avete fatto niente. Fino a qualche giorno fa questo epilogo sembrava del tutto improbabile. I due cantanti infatti erano finiti al centro delle polemiche con l’accusa di plagio. Il brano infatti sarebbe stato presentato qualche anno prima e sarebbe stato poi riutilizzato in un secondo momento.

Chiarito il malinteso, Claudio Baglioni può dirsi soddisfatto del lavoro fatto da lui e dalla sua squadra. Michelle Hunziker si è rivelata una padrona di casa ineccepibile e, a parte qualche “meraviglioso” di troppo, ha condotto praticamente in solitaria. Piacevole scoperta poi Pierfrancesco Favino che si è rivelato un mattatore a tutto tondo. Ha ballato, cantato, suonato il sassofono e ha gelato con un suo monologo da brividi durante la serata finale. E proprio durante questo momento, c’è stato un piccolo giallo poi risolto.

Sanremo backstage – chi ha detto “Siete tre [email protected]#i”

Nel corso dell’esibizone di Favino insieme a Claudio Baglioni e Fiorella Mannoia, i telespettatori a casa hanno udito perfettamente una frase che poco sembrava aver a che fare con il solenne momento. “Siete tre [email protected]#i“, rivolto forse ai tre che popolavano il palco in quel momento. Un’opposizione sentita a quanto stava andando in scena in quel momento? A chiarire il giallo ci ha pensato Pierfrancesco Favino in persona.

Nel corso della conferenza stampa di chiusura, l’attore ha infatti raccontato che la voce fuori campo appartaneva ad uno degli autori. Questi era particolarmente commosso per il pezzo e si è rivolto perciò in maniera colorita ai tre artisti. Un modo piuttosto singolare di ringraziare i tre per averlo emozionato.