Da Serena Rossi a Damiano Carrara: 5 volti TV rivelazione del 2017

Damiano Carrara | Bake Off Italia

Il 2017 ci ha offerto tante novità in tv e con esse volti rivelazione dell’anno: da Enrico Papi a Serena Rossi, da Damiano Carrara a… Ecco la nostra classifica.

Siamo oramai a pochi giorni dall’inizio del 2018 e, come da tradizione, anche questa volta ci lanceremo in tante curiose classifiche per ricordare il meglio (o il peggio) passato in televisione negli ultimi dodici mesi. La prima classifica “catodica” che realizzato è quella dei cinque personaggi televisivi rivelazione del 2017, ovvero tutti quei personaggi che da totali sconosciuti – o celebri per altri meriti – sono diventati degli esempi di merito nel Piccolo schermo.

Dai talent show all’intrattenimento, dall’informazione ai game show: abbiamo analizzato ogni anfratto dei vari canali… ed ecco il nostro elenco con i migliori cinque.

Damiano Carrara

Bake Off Italia 2017 | Cast

È stata sicuramente la novità di “bellina” della passata edizione di Bake Off Italia 2017 ( e degli spin-off che continueranno ad andare in onda fino a fine gennaio): stiamo parlando del pasticcere di origini toscane Damiano Carrara. Archiviata la presenza non molto congrua del mastro panettiere Martino, Damiano è riuscito subito a fare squadra con gli altri giudici dimostrando che la fuga dei cervelli non è unicamente legata all’ambiente scientifico o accademico.

Carrara – che nonostante il cognome è originario di Lucca – è un 32enne capace di: reggere il mezzo televisivo e di non risultare finto o troppo costruito; di non vergognarsi del suo “melting pot linguistico” a metà fra il regionale e l’americano; ma soprattutto di essere riuscito a ritagliarsi il suo bello spazio in un talent che da anni è sovrastato da personalità come Ernst Knam e Benedetta Parodi. E poi, diciamocelo: oltre ad essere molto bravo con la pasticceria e con il rapportarsi con i concorrenti, è anche un bel vedere.

Serena Rossi

Sembrano oramai lontani i tempi in cui ricordavamo Serena Rossi come “quella è fatto Frozen” o “quella napoletana di Un Posto al Sole”. Nel corso dell’ultimo anno televisivo, Serena ha dimostrato di destreggiarsi egregiamente anche nella conduzione di contenitori pomeridiani (a Detto Fatto il pieno di consensi) ma anche di show d’intrattenimento in prima serata (lo sperimentale Celebration ha messo in evidenza anche le sue doti di cantante).

Nel corso del 2017 è stata la conduttrice di vari special (Il Nostro Totò, Un goal per l’Italia e il concertone di Radio Italia) oltre ad aver fatto la giudice – forse non molto ben inquadrata – nel baby talent Piccoli Giganti. Serena Rossi è certamente una donna di talento, al punto tale che molti la vorrebbero persino sul palco del Festival di Sanremo. Come cantante? Com conduttrice? E perché no: magari anche come giudice!

Enrico Papi

Dopo aver due anni alla ricerca di popolarità attraverso la partecipazione in talent vip come Ballando con le Stelle e Tale e Quale Show, Enrico Papi è riuscito a strapparsi un ruolo meritevole nell’attuale televisione italiana. Oltre ad esser stato l’unico fautore di un remake televisivo di successo (il ritorno di Sarabanda è stata una ovazione continua sui social), nel 2017 ha voluto giocare d’azzardo nella piccola Tv8 conducendo un game show di origine francese: Guess My Age – Indovina l’età. Un “gioco d’azzardo” perché in pochi avrebbero scommesso sulla buona riuscita di questo game che però si è palesata fin dalla prima puntata.

Oramai consolidato volto della grande famiglia Sky, siamo sicuri che presto lo vedremo alla guida di altri programmi (o magari giudice di Italia’s Got Talent) con la sua verve e le sue battutine sempre pronte.

Alberto Matano

Chi l’avrebbe mai detto che persino un mezzobusto televisivo sarebbe finito nella classifica dei volti rivelazione di questo 2017 televisivo? Ebbene sì. Dallo studio del Tg1, Alberto Matano è riuscito a fare il salto di qualità diventando conduttore di un programma piuttosto duro in onda su Rai3, Sono Innocente: una serie di reportage in cui sono state raccontate le storie di persone finite a lungo in galera a causa di errori commessi dalla Giustizia Italiana.

Dalla ottima riuscita di questo difficile progetto, Matano ha visto salire le proprie quotazioni e in men che non si dica è diventato a tutti gli effetti l’uomo su cui puntare in occasione di collegamenti con eventi speciali ed interviste importanti. Sui social è diventato un fenomeno da 12mila follower (solo su Instagram). Ma non è tutto: il successo è stato tale che il bell’Alberto viene spesso convocato in qualità di “vip” a show e giochi di beneficenza (I Soliti Ignoti – Speciale Telethon, ultimo in ordine cronologico) oltre ad essere presenza fissa in trasmissioni radiofoniche come Miracolo Italiano su Rai Radio2.

Francesco Lancia

Con un passato (e un presente) diviso fra radio e vesti autorali, Francesco Lancia è stato la chiave si svolta per quello che a sua volta potremmo definire fra i giochi televisivi rivelazioni di questo 2017: Zero e Lode. In onda nella insolita fascia post-pranzo di Rai1, Francesco (che veste pure le parti del giudice di gara) riesce nel ruolo di co-condurre il programma con un Alessandro Greco più in forma che mai. Greco però già lo conosciamo, Francesco Lancia è una novità e, grazie alla sua battuta pronta e allo spirito di sacrificio per certe scelte autoriali molto articolate, riesce a strappare un sorriso anche ai concorrenti ad un passo dall’eliminazione.