Nicole Kidman: da Big Little Lies all’adattamento del nuovo romanzo della Moriarty

Nicole Kidman

La casa produttrice di Nicole Kidman ha acquistato i diritti del nuovo romanzo di Liane Moriarty. L’attrice sarà nel cast e alla produzione dell’adattamento.

Dopo il grandissimo successo di Big Little Lies, Nicole Kidman è pronta a collaborare nuovamente con l’autrice del romanzo da cui la miniserie HBO è tratta, Liane Moriarty. In autunno uscirà infatti Nine Perfect Strangers, il suo nuovo libro. The Hollywood Reporter ha annunciato che la Kidman, tramite la sua società di produzione Blossom Films e la Made Up Stories di Bruna Papandrea, ne ha acquistato i diritti.

Secondo una fonte, anche per Nine Perfect Strangers verrà realizzato un adattamento televisivo. Nicole Kidman vi reciterà e lo produrrà, assieme a Per Saari e alla Papandrea, proprio come in Big Little Lies. Il romanzo dovrebbe arrivare nelle librerie il 6 novembre. La storia si svolge in un centro benessere situato in un luogo isolato, in cui un gruppo di persone si è riunito con l’obiettivo di dare un nuovo inizio alla propria vita. La protagonista è Frances Welty (Kidman), un’ex autrice di best seller intenzionata a guarire il proprio cuore spezzato.

Io sono felicissima ed eccitata di poter lavorare ancora una volta con Nicole, Per e Bruna. Sono persone così talentuose e appassionate e non ho dubbi che qualsiasi cosa faranno con il mio Nine Perfect Strangers sarà geniale. Sono onorata dalla fiducia che ripongono in questo romanzo – vi hanno creduto ancor prima che scrivessi al fine e mi sento semplicemente molto fortunata per il fatto che siano entrati nella mia vita.

Ha dichiarato Liane Moriarty.

Al momento Nicole Kidman è ancora impegnata con la seconda stagione della miniserie di HBO, attualmente in produzione. Big Little Lies 2 è composta sempre da sette episodi, scritti da David E. Kelley. Lo scrittore figurerà anche come produttore al fianco della Kidman, di Reese WitherspoonBruna Papandrea, Jean-Marc ValléeNathan RossGregg Fienberg e Andrea Arnold. Quest’ultimo in più dirigerà la seconda stagione.