Ryan Murphy firma un accordo quinquennale con Netflix

Netflix Ryan Murphy

Netflix Ryan Murphy – Il creatore di American Horror Story, American Crime Story, Feud e 9-1-1 ha siglato un accordo con il colosso dello streaming.

Netflix Ryan Murphy – Il colosso dello streaming si sta piano piano appropriando delle eccellenze della televisione statunitense. Dopo l’accordo con Shonda Rhimes, la brillante mente da cui sono nati grandi successi come Grey’s Anatomy, Scandal e How to Get Away with Murder, Deadline fa sapere che Netflix è da poco riuscito a stipulare un contratto quinquennale con nientepopodimeno che Ryan Murphy.

Si tratta di un accordo di circa 300 milioni di dollari, che entrerà in vigore a partire dal 1 luglio. In quella data, infatti, scadrà quello con la 20th Century Fox TV. Netflix è intervenuto proprio in un periodo di transizione per lo studio per cui Murphy ha lavorato negli ultimi anni. Pochi mesi fa è uscita, infatti, la notizia dell’acquisizione della 21st Century Fox da parte di Disney.

Nonostante il contratto di esclusiva risalga a questi giorni, Ryan Murphy sta collaborando con Netflix già da un po’. Per la piattaforma ha in lavorazione già due progetti, The Politician e Ratched.

Netflix Ryan Murphy – Le dichiarazioni della piattaforma streaming.

Il responsabile dei contenuti per il colosso dello streaming, Ted Sarandos ha dichiarato a proposito della nuova collaborazione del Murphy:

Le serie di Ryan Murphy hanno influenzato lo spirito culturale globale, reinventato generi e cambiato il corso della storia della televisione. La sua risoluta dedizione verso l’eccellenza e nel dare voce ai sottorappresentati per mostrare una prospettiva unica o solo per sconvolgerci, pervade i suoi prodotti che rompono la trazione. Da Nip/Tuck – la prima serie di cui abbiamo ottenuto la licenza – ad American Crime Story: Il Popolo contro O.J. Simpson e American Horror Story, abbiamo visto come lo stile narrativo attragga i consumatori e la critica nel mondo. La sua celebrata raccolta di lavori e il suo contributo alla nostra industria parlano da sé e non vediamo l’ora di sostenere Ryan Murphy nel portare al mondo le sue ampie e diverse storie.

Netflix Ryan Murphy – Le dichiarazioni del creatore e produttore.

Allo stesso modo, Ryan Murphy si è detto onorato e grato per questa grande opportunità offertagli. Questo nuovo contratto, comunque, non andrà assolutamente ad influire sugli altri show di Fox ed FX in onda.

Sono inondato di genuina riconoscenza per Ted Sarandos, Reed Hastings e Cindy Holland di Netflix per aver creduto in me e nel futuro della mia compagnia, che continuerà a sostenere le donne, le minoranze e gli eroi ed eroine LGBTQ e sono onorato e grato di continuare la partnership con i miei amici e colleghi di Fox sui nostri show già esistenti.

Ricordiamo, infatti, che al momento il creatore e produttore ha in attivo American Horror Story, American Crime Story, Feud, 9-1-1, e presto Pose.

Murphy è stato ovviamente corteggiato anche dal CEO della Disney Bob Iger. Quest’ultimo gli ha proposto di unirsi allo studio allargato che è in procinto di costituirsi. Il creatore e produttore è stato un elemento molto importante per la compagnia. Sarebbe stato sciocco da parte di Iger lasciarsi scappare una tale risorsa senza fare nulla.