Eva Henger vs Isola dei Famosi: nuove accuse sul Droga Gate!

Eva Henger

A Striscia la Notizia, Eva Henger e suo marito Massimiliano Caroletti lanciano nuove pesanti accuse alla produzione dell’Isola dei Famosi…

Non sono passate nemmeno 24 ore dallo scontro in diretta televisiva fra Eva Henger e Alessia Marcuzzi eppure, attraverso quei puntigliosi di Striscia la Notizia, la ex attrice a luci rosse e il suo attuale marito Massimiliano Caroletti hanno rilasciato nuove pesantissime dichiarazioni che minano la credibilità della produzione de L’Isola dei Famosi. Leggiamo insieme le dichiarazioni di entrambi.

La produzione voleva eliminare Eva perché scomoda?

Al microfono di Max Laudadio, Massimiliano Caroletti (marino di Eva Henger) ha rivelato nuovi dettagli del Caso Droga che svelano di un misterioso incontro fra la donna e vari membri della produzione: “Vorrei sapere perché Magnolia ha inviato una lettera a Eva chiedendole di prepararsi ad abbassare i toni nella puntata di ieri. Inoltre, ho chiesto a mia moglie perché ha detto quelle cose in diretta” – Caroletti parla anche di qualcosa avvenuto in Honduras – “Lei mi ha risposto che in una riunione con otto ragazzi dell’Isola, dopo aver già esposto ripetutamente il problema in settimana, il capo progetto le ha detto di andare in trasmissione a dirlo, altrimenti avrebbe potuto dirlo lunedì in studio… In pratica il capo progetto ha accennato al fatto che l’avrebbero eliminata!“.

Quindi per Caroletti Eva Henger non sarebbe stata eliminata per il televoto ma per via di decisioni interne?

Eva Henger: “Un canna da quattro giorni!”

Eva Henger ha ricevuto il Tapiro d’Oro da Valerio Staffelli proprio negli studi dell’Isola dei Famosi. Durante la consegna, la donna ha spiegato un dettaglio che potrebbe tirare in ballo nel Caso Droga molte altre persone.

“Dice Francesco (Monte, ndr) che ha fatto un solo spinello, però è durato quattro giorni questo spinello?! Il fumo ha fatto male anche a me che l’ho respirato per quattro giorni… A un certo punto non ho capito più niente, per questo ho detto quello che ho detto. Non sono stata la sola. Oltre a me si sono lamentate tante persone, ma nessuno è stato ascoltato…”.