Cristina Parodi: ‘A Domenica Live seni record, a Domenica In Piero Angela’

cristina parodi | domenica in | tv talk

Interrogata a Tv Talk, Cristina Parodi si è dovuta esprimere su Domenica In e la concorrente Domenica Live. Alla sfida Auditel, la giornalista preferisce i contenuti…

Cristina Parodi è stata una delle ospiti della puntata odierna d Tv Talk: il talk show di Rai Tre incentrato sul mondo della televisione. Alla giornalista sono state chieste varie opinioni sull’attualità televisiva ed è stata chiamata a rappresentare lo show che attualmente conduce sul Primo Canale: Domenica In. Proprio a tal proposito, Sebastiano Pucciarelli ha chiesto alla Parodi come mai c’è questa disparità di trattamento (e di Auditel) fra la sua domenica catodica e quella presieduta da Barbara d’Urso, alias Domenica Live.

Cristina Parodi: “Noi puntiamo sulla qualità”

La risposta di Cristina Parodi non s è lasciata attendere. La giornalista ha spiegato che, per conformazione, non vede una vera sfida fra i due format che per contenutistica e clima sono diametralmente diversi: “Io personalmente non posso guardare Domenica Live perché sono in onda ma come gruppo di lavoro certamente sì: come lei guarda noi. Ma quello è naturale in questo lavoro. Cosa serve in questi casi? Serve puntare su un’altra cosa: sul prodotto, sulla qualità e sui contenuti” – spiega la conduttrice – “Ed è quello che noi facciamo. La cosa che vorrei che si notasse è che Domenica In e Domenica Live sono due programmi molto diversi e che non si possono paragonare. Da una parte c’è… non lo so… l’immagine della donna con il seno più grande del mondo e dall’altra parte ci siamo noi che intervistiamo Piero Angela“.

Cristina Parodi: “Ci sono due tv diverse”

L’intervento di Cristina Parodi a Tv Talk continua ribadendo i due concetti fondamentali già espressi in apertura: che Domenica Live e Domenica In sono due show diversi ed imparagonabili e che su Rai Uno si cerca di proporre contenuti di qualità: “Queste sono due televisioni. Però è giusto che sia così: poi ognuno sceglie il programma che preferisce. Certo, per Rai Uno, per la missione che mi è stata data e il compito che mi è stato affidato è quello di fare un pomeriggio della domenica con dei contenuti di qualità, di intrattenimento, di notizie e di storie quando ci sono ma… di un certo tipo. E noi questo stiamo facendo”.

Effettivamente, molto spesso, oltre l’Auditel c’è di più!