Cristiano Malgioglio – ecco il suo cachet per una serata in discoteca

cristiano malgioglio

Ecco quanto prenderebbe Cristiano Malgioglio per un’ospitata in discoteca. Intanto Mi sono innamorato di tuo marito supera un nuovo record.

Un 2017 da vero nababbo per Cristiano Malgioglio. L’anno che volge al termine è stato particolarmente fortunato per l’ex concorrente del GF Vip. Cristiano è stato eletto a furor di popolo vincitore morale della seconda edizione del reality di Canale 5. Pare che per entrare all’interno della casa più spiata d’Italia, la Endemol abbia sborsato alla Malgy la bellezza di 250 mila euro. Cifra ben spesa, vista la quantità di siparietti e gif trash che Malgioglio ci ha regalato nel corso della sua permanenza. Una volta uscito nel corso della semifinale, il suo momento d’oro è proseguito. Cristiano è infatti una delle guest star più richieste da discoteche ed eventi in tutta Italia. E pare che per avere Malgioglio come ospite, è necessario snocciolare un cachet di tutto rispetto.

Cristiano Malgioglio – il cachet per un’ospitata

A fare i conti in tasca alla Malgy è stato il sito Dagospia. Il giornalista Alberto Dandolo ha infatti dichiarato che per avere Cristiano Malgioglio in un locale è necessario spendere una cifra che si aggira intorno ai 15 mila euro. Foto ed abbracci di rito con i fan e qualche esibizione. Cachet sicuramente più alto rispetto a quello percepito da Luca Onestini, Ignazio Moser o Giulia De Lellis. E i suoi coinqulini, più giovani e sicuramente più apprezzati dai giovanissimi, possono accompagnare solo!

Mi sono innamorato di tuo marito da record

Intanto la hit che Cristiano Malgioglio ha lanciato in lungo e in largo durante la sua partecipazione al Grande Fratello Vip continua a macinare record. Mi sono innamorato di tuo marito ha infatti superato le 10 milioni di visualizzazioni su YouTube. Un risultato incredibile, che fa ben capire come Cristiano abbia ormai conquistato un pubblico completamente diverso da quello che ascoltava le canzoni che ha scritto per Mina o per Iva Zanicchi.