Un sabato irregolare senza mille ostacoli, tra shopping e vita notturna e orientamento. Ma non mancano gli incontri

Un sabato irregolare senza mille ostacoli, tra shopping e vita notturna e orientamento.  Ma non mancano gli incontri

Per milioni di italiani è stato un sabato semi-normale davanti alla stampa, primo con nuove restrizioni compreso l’orientamento per gli altri, secondo per altri senza shopping e vita notturna. Con rigorose restrizioni da parte della polizia e della polizia municipale in ogni momento, questo metodo ha provocato multe più elevate e meno consulenza. Nonostante le barriere di qualche altro incontro, il ritorno dei megafoni per invitare le persone a restare a casa è in qualche modo: nonostante la chiusura dei grandi magazzini prima della chiusura dal centro di Roma per l’ultimo pranzo si affolla con i ristoranti sul lungomare di Napoli.

Napoli, in riva al mare, è al sacco per l’ultimo pranzo

La Campania è una zona rossa da bar e ristoranti domani e oggi Erano imballati A pranzo, soprattutto nel browser che appariva la mattina mezzo addormentato. Anche per gli ultimi acquisti, molte persone sanno quando dal Vomero a Toledo. E il pubblico di “via Tea Pastori”.

Govid, Domani Zona Rossa Campania: ritrovo via Toledo e Al Womero


Roma, shopping continuo ma sfregamento nel pomeriggio

La mattinata sembrava procedere a dovere e con alcune persone. Al di là 2400 Controlli della Polizia Municipale Il blocco degli ingressi al Tridente non ha comportato multe, ei grandi magazzini chiusi sembravano favorire lo shopping, ma sono stati riforniti se non lo scorso fine settimana in via Del Corso nel pomeriggio.

ROM, si svolgono attività anti-raccolta: pattuglia e centro megafoni


Checkpoint a Milano per evitare la fuga nelle seconde case

La città è già molto conosciuta nei fine settimana per la chiusura di negozi, bar e ristoranti. Al mattino alcune code si aprono per caffè e pick-up cornetti, ma si concentrano sulle strade dentro e fuori la città per evitare l’attenzione della polizia. Alle seconde case non fu permesso di scappare.

(Telaio)

Ultimo shopping a Firenze, luci natalizie

“Non affollare il negozio in centro”, L’inutile appello del sindaco Tario Nordella. Nelle vie del centro, già addobbate con le luci natalizie, lo shopping non è calato sabato scorso prima che entrassero in vigore i fiorentini nella zona rossa.

(Ansa)

Bologna, negozi semideserti, situazione tragica

Questo con un’ordinanza regionale firmata dal presidente Bonasini 24 ore prima del trasferimento nella Zona Arancione Un triste sabato E sarà chiuso per tutta la giornata con negozi semideserti. Una piccola folla di giovani all’ultima apocalisse anticipata sabato pomeriggio.

(Icona)

Barry, sono tutti in fila nei megastore

La richiesta del sindaco di Barry Antonio de Carro non è stata ascoltata. Strade affollate della città Centinaia di clienti fanno la fila nei megastore aperti in zona Baglia Arancio, anche se i negozi chiudono alle 19.

Barry, sabato nella zona arancione: centinaia per le strade e pochi in lontananza


Palermo, un giorno d’estate, fa il check out in spiaggia e nuota nell’oceano

La polizia municipale ha barricato la spiaggia per scacciare chi si era organizzato per trascorrere qualche ora al sole. Divieto di parcheggio Firmato dal sindaco Lioloca Orlando, molti controlli, alcuni addirittura fanno a piedi, ma fanno il bagno in mare per la stagione balneare.

Nuoto tra controlli antiparcheggio e multe a Palermo, Montello


Molti al centro a Birmania, La città che si prepara ad entrare con il resto della Zona Arancione. Le zone animate sono state monitorate dalla polizia, ma molti non hanno voluto abbandonare l’ultimo aperitivo prima della chiusura di bar e ristoranti fino al 4 dicembre.

(Vasini)

READ  Migliori 30 Semi Piante Grasse: le nostre scelte migliori per il 2021 | Prettygeneration.it

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration