Un anno impegnativo ma interessante per il futuro, riferisce IDTX

Un anno impegnativo ma interessante per il futuro, riferisce IDTX

Boston, 15 dicembre 2021 / PRNewswire / – Anche se Stampa 3D Essendo una tecnologia in circolazione da decenni, sta avanzando attivamente in fabbriche, case e uffici da quando i brevetti per il processo di stampa di modellazione integrata delle precipitazioni (FTM) sono scaduti nel 2009. Negli anni che seguirono, la modellazione 3D divenne sempre più popolare, nelle case di intrattenimento e industriali, specialmente nelle prime fasi dell’emulazione e dello sviluppo del prodotto. Ma nel 2021 il panorama ha iniziato a cambiare di nuovo.

Sebbene l’epidemia di COVID-19 abbia sconvolto l’industria della stampa 3D e i suoi utenti finali (come le console di stampa), sono emerse nuove direzioni di viaggio. Alcune opportunità sono addirittura innescate direttamente dall’infezione.

Lotta contro la stampa 3D e COVID-19

Con lo scoppio dell’epidemia di COVID-19 alla fine del 2019 / inizio 2021, i sistemi sanitari nella maggior parte del mondo sono caduti durante la guerra. La domanda di DPI e dispositivi medici ha prodotto filtri e tessuti alle stelle, ma la stampa 3D è stata posta in risposta – lo ha fatto. L’azienda italiana Aisinova ha sviluppato un connettore stampato in 3D, Charlotte Valve, Che viene utilizzato per abbinare la maschera per lo snorkeling commerciale alla macchina CPAP; Questo è stato rapidamente cancellato con un panno stampato in 3D e sono seguite maschere personalizzate stampate in 3D. Sono state stampate anche residenze di emergenza per isolare i pazienti isolati. Tutto ciò è stato accolto con gratitudine, ma illustra un problema che continua ad affliggere l’industria: la mancanza di controllo normativo e standardizzazione nella stampa 3D nel suo complesso rende difficile ottenere le approvazioni necessarie per l’uso di dispositivi medici stampati come dispositivi medici. Ciò, a sua volta, limitava la misura in cui potevano essere utilizzati.

Tuttavia, quello Ampliamento della gamma di materiali utilizzati nella stampa, Con l’esperienza fornita da COVID-19, mette in guardia molti del suo potenziale Stampa 3D nel settore sanitario. In particolare, la capacità di produrre prodotti personalizzati su richiesta è interessante perché riduce gli sprechi e le scorte lungo tutta la catena di fornitura. Le fibre di plastica tradizionali possono avere un uso limitato, considerando la loro debolezza e i problemi che circondano il controllo delle infezioni, l’uso crescente di metallo e bioprinting apre un mondo di possibilità.

COVID-19 ha anche mostrato i vantaggi della stampa 3D in termini di affidabilità, velocità, personalizzazione e maggiore versatilità (se una stampante si guasta su una console, molte saranno in grado di svolgere il proprio lavoro più velocemente, cosa non tipica della produzione tradizionale). Le vendite di stampanti su scala industriale sono crollate poiché il mondo è stato bloccato, ma i produttori di stampanti potrebbero essere confortati dalle crescenti applicazioni a lungo termine. Nel frattempo, le vendite di stampanti domestiche sono aumentate poiché le persone intrappolate a casa cercano intrattenimento per passare il tempo.

Plastica – fondo, ma non all’esterno

La stampa con plastica è meno diffusa nel 2021, ma questa non è la fine per le fibre tradizionali (le polveri sono meno colpite) e IDTX prevede un ritorno tempestivo. Nel frattempo, l’industria 3D nel suo complesso sta cambiando, con sempre più aziende che integrano la stampa 3D nei processi di produzione generali e nei prototipi. Richiede un’ampia gamma di materiali di stampa e stampanti, a seconda dei componenti o dei processi coinvolti.

Un fattore chiave del mercato è la sostenibilità, con molte aziende di consumo che esplorano le materie prime biologiche, non solo per migliorare la biocompatibilità nei sistemi medici o di ricerca, ma anche per sviluppare prodotti finali biodegradabili “verdi”, compresi gli imballaggi.

Sebbene la plastica per il prototipo sia ampiamente accettata, non si applica a tutti i componenti o prodotti finali, quindi i nuovi prodotti interessano tutte le persone coinvolte. Il mercato globale dei componenti metallici, ad esempio, vale trilioni di dollari ogni anno e la stampa 3D soddisfa le esigenze di molti utenti finali per un prodotto personalizzato e decentralizzato.

Pertanto, il 2021 ha visto l’interesse Fabbricazione di leghe metalliche, Soprattutto con leghe di alluminio e acciaio. Il titanio, il cromo-cobalto e altre varietà emergenti sono particolarmente utilizzate per la stampa medica a causa dei loro requisiti di longevità e biocompatibilità. Alcune aziende ora producono e conservano materiali di consumo proprietari come il metallo liquido come metriche di produzione. Il crescente appetito per nuovi prodotti di stampa coincide con lo sviluppo di stampanti in grado di produrre articoli di grandi dimensioni, e tutti questi soddisfano le diverse e crescenti richieste di molti settori per i prodotti stampati in 3D.

Poi c’è il meraviglioso campo Composti Guadagnano una trazione significativa. Il numero di giocatori, dimostrazioni e alleanze è in aumento dalle notizie del 2019 su IDTech, Markford e Desktop Metal. Annuncio molto significativo 48,5 milioni di $ Fondo di serie B mobilitato da Aris Compounds. Tuttavia, nessuna crescita sarà immediata, grazie all’influenza di COVID-19.

Aerospaziale e automobilistico: mercati chiave interessati da COVID-19

Spazio È un mercato importante per la stampa 3D, in particolare con il metallo, e molti aerei commerciali ora hanno componenti stampati e stanno cercando di più. Il numero di materiali di stampa idonei (principalmente leghe) è arrivato sul mercato e sia le tecnologie che i materiali di stampa 3D possono ora variare in base al rapporto di lega e al componente di composizione e possono stampare componenti più grandi.

I vantaggi della stampa 3D nello spazio sono il risparmio di peso (che consente di risparmiare una grande quantità di costo del carburante), la riduzione del rapporto buy-to-fly o nella produzione personalizzabile, on demand e decentralizzata. Per ragioni simili, un altro importante mercato per la stampa 3D è quello automobilistico.

Entro il 2021 BinderJet continuerà ad attirare l’attenzione, con Desktop Metal soggetto a una fusione e vivrà alla Borsa di New York, raccogliendo ancora più fondi, ha detto GE. L’ammissione ha annunciato ulteriori partnership tra cui Sandwick e HP ha annunciato più utenti. Tuttavia, il veicolo spaziale è stato devastato dall’epidemia di COVID-19 e anche il veicolo è stato colpito. Poiché i programmi di vaccinazione vengono ora implementati, la velocità di recupero di entrambi i settori avrà effetti a catena sui produttori e sulle console di stampa di materiali di stampa 3D. Chiaramente, entrambi influenzeranno il mercato dei beni di consumo.

Indubbiamente, il 2021 è impegnativo per la stampa 3D e i beni di consumo come lo è stato in molti altri settori, ma c’è molto con cui giocare. Sempre più aziende trovano applicazioni per una produzione aggiuntiva e la tecnologia va oltre lo sviluppo del prodotto e sta maturando nella produzione di base. La necessità di stampe in metallo è che i materiali di stampa in metallo sono impostati per equalizzare o superare le prestazioni di plastica e resine e nuovi attori stanno entrando in campo, mentre i bioinchiostri sono in una fase iniziale di sviluppo, ma mostrano un grande potenziale. Tuttavia, nonostante l’avvento di nuovi prodotti, la plastica ha un futuro a lungo termine e probabilmente migliorerà di nuovo dal livello del 2021 con la maturazione del mercato e delle tecnologie.

Si prega di visitare il portafoglio completo della ricerca 3D disponibile da IDTechEx www.IDTechEx.com/Research/3D.

IDTech guida le tue decisioni aziendali strategiche attraverso i suoi prodotti di ricerca, abbonamento e consulenza che ti consentono di trarre profitto dalle tecnologie emergenti. Per ulteriori informazioni, contattare [email protected] Oppure visita www.IDTechEx.com.

Download immagine: https://www.dropbox.com/sh/ca64ol728mondyd/AAAN_ewx5Bg7Gi9s2lo9863Ja?dl=0

Contatto per i media:

Natalie Morton
Responsabile marketing digitale
[email protected]
+44 (0) 1223 812300

Collegamenti ai social media:

Twitter: https://www.twitter.com/IDTechEx
Centro: https://www.linkedin.com/company/idtechex/
Facebook: https://www.facebook.com/IDTechExResearch

FONTE IDTechEx

READ  Il modello americano produce più crescita, ma più squilibri

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration