Prima dell’incidente, un messaggio è arrivato dall’altoparlante: questo veicolo ha una bomba, esci! (Video)

Prima dell’incidente, un messaggio è arrivato dall’altoparlante: questo veicolo ha una bomba, esci!  (Video)

Autore:

Data e ora:
25.12.2020. 19:17 – 25.12.2020. 19:24

I media locali hanno riferito che l’opinione pubblica americana è ancora sotto shock dopo l’esplosione di oggi a Nashville il giorno di Natale.

Il momento dell'esplosione

Momento dell’eruzione, foto: Screen Shot / YD-S Mac

Secondo i rapporti attuali, almeno tre persone sono rimaste ferite e una delle guardie avrebbe perso un’udienza temporanea a causa dell’esplosione. La polizia ha detto che era apparentemente un “atto pianificato”, con il sindaco di Nashville John Cooper che ha sottolineato che “era come un’esplosione di una bomba”.

In una conferenza stampa, il portavoce della polizia Dan Aaron ha detto che un’unità per la gestione di attrezzature pericolose è stata inviata sulla scena dopo aver ricevuto informazioni su un veicolo sospetto quando il veicolo è esploso intorno alle 6.30.

“Crediamo che l’esplosione sia stata intenzionale”, ha detto Aaron.

Secondo i media americani, uno dei testimoni ha affermato di aver sentito il messaggio registrato dall’altoparlante, che ha avvisato “News55” di evacuare le persone. Nel frattempo, si sente un video dalla telecamera di sicurezza e in sottofondo si sente un messaggio dall’altoparlante.

– Abbiamo sentito da cinque a sei spari e abbiamo pensato che non fosse niente. 5 minuti dopo li abbiamo sentiti di nuovo, quindi ho chiamato la polizia. Sono scesa al piano di sotto e ho guardato il furgone e ho sentito la registrazione: “C’è una bomba in questo veicolo, scendi” ha detto una donna della rete televisiva che ha visto l’esplosione.

Come ha sottolineato, il messaggio registrato è stato modificato, dicendo che i cittadini dovrebbero avere 15 minuti per andarsene.

READ  Conosciamo il numero di antenne 5G utilizzate nel Var

– Non ho visto se c’era qualcuno nel furgone, ma abbiamo sentito un messaggio che diceva: “Esci, c’è una bomba in questa macchina”. Quando l’ultimo conto alla rovescia che abbiamo sentito è stato detto che sarebbe esploso in otto minuti, ce ne siamo andati – ha detto il testimone, e poi hanno visto solo cosa era successo.

Chiesto dai giornalisti se sarebbe stato ferito o no se non fossero usciti di casa, ha detto.

– Le scene erano così rumorose, le abbiamo sentite tre volte e ora ci chiediamo se avremmo potuto registrare le scene e scendere dal furgone … Non credo che possiamo tornare a casa per diversi giorni perché l’esplosione ha mandato in frantumi le nostre finestre e il nostro appartamento. Pensavamo che l’obiettivo dell’attacco fosse l’edificio AT&T, che si trovava vicino al parcheggio – ha spiegato.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration