Pazienti governativi di Genova, Milano e Pusto Arcio presso gli Ospedali Salis

Pazienti governativi di Genova, Milano e Pusto Arcio presso gli Ospedali Salis

Sorbo Rosso e Villa Esperia curano gli sfollati degli ospedali più colpiti

SALICE TERME. Per alleviare le pressioni degli ospedali di Genova, Milano, Nicaragua, Pusto Arcio e San Matteo, molti pazienti con malattie coperte sono stati trasferiti a Sorbo Rosso e Villa Esperia. I 7 pazienti governativi trasferiti dalla Liguria alla Lombardia sono gli ultimi nella timeline. Hanno viaggiato con loro dagli Ospedali Villa Scotsey e San Martino di Genova alla Casa di Cura Villa Esperia di Salis Terme. Il trasporto è stato effettuato dalla Croce Bianca genovese al fine di alleviare la pressione sui letti disponibili negli ospedali genovesi.

Le strutture private di Salis Termin, convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, sono le società di cure e cure intensive più complesse. Giuseppe Cross, Direttore Generale, Villa Esperia, sottolinea: “Abbiamo riaperto lunedì il primo reparto con una capienza di 30 posti letto, dedicato al Governo. Tratta i pazienti in arrivo.

In particolare, Sorbo Rosso (la struttura situata all’ingresso di Salis nel comune di Rivanasano) è stata continuamente trasformata in un ambito ospedale da marzo, sotto l’AIDS e la cooperazione di Pavia. Momento In questo momento – prosegue Croce – tutti i 66 posti letto del Sorbo Rosso erano occupati, con una caduta di una decina di malati durante l’estate. Abbiamo anche tenuto qui alcune delle sorelle Beanzol di Mortara che sono state in grado di guarire, alcune sono tornate alla propria organizzazione. In questi giorni offriamo Villa Asperia Framework ai pazienti Govt. –

Alessandro Dysperati

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration