Natale 2021 | Messaggio di Papa Francesco LIVE: Segui la Messa del Gallo nella Basilica di San Pietro | NNDC | Il mondo

Natale 2021 |  Messaggio di Papa Francesco LIVE: Segui la Messa del Gallo nella Basilica di San Pietro |  NNDC |  Il mondo

Lui Oggi viene ufficialmente dichiarata la messa solitaria del gallo, e alcune persone fedeli e contagiose si sono fatte avanti per rispettare il coprifuoco. , E ha chiesto il servizio agli altri in fuga da comportamenti “L’analfabeta del bene.”

“Chi mi salva, mi insegna a servire. Non lasciarmi solo, aiutami a confortare i tuoi fratelli, perché stanotte sono tutti miei fratelli.La vigilia di Natale ci sono state parole che il Papa ha concluso in una Basilica di San Pietro in suo onore.

Guarda. Il coronavirus e le mutazioni forzate sono state portate alle celebrazioni natalizie di Papa Francesco

Il Tempio Vaticano era in passato simile a quello che veniva contrassegnato come tale in una data festiva, che commemorava la nascita di Gesù di Nazareth, che è una delle messe più importanti dell’anno di culto, altrimenti.

In questa occasione, il Papa ei suoi alleati e circa centocinquanta fedeli, uomini e donne che vivono nello stato religioso e pontificio, si sono separati e hanno indossato maschere.

Natale, il tempo della rinascita

Il suo guerriero ha spiegato, citando la poetessa americana Emily Dickinson, che il Natale era un tempo per permettere ai credenti di “rinascere” ed è per questo che ha iniziato il messaggio di fratellanza e religione.

“Oggi Dio è stupito e dice a ciascuno di noi:” Sei meraviglioso “. Sorella, fratello, non scoraggiarti Vuoi lasciare il posto? Dio ti dice: “No, sei mio figlio!”, Ha incoraggiato nonostante la “gratitudine” e l’ingiustizia dell’uomo.

READ  Putin arrabbiato: "Mi racconti favole sullo stato del Paese!"

Francesco si chiedeva perché il Messia fosse nato di notte, povero e rifiutato senza un rifugio decente: “Per farci capire quanto ama la nostra condizione umana: nella misura in cui il suo amore incrollabile tocca le nostre peggiori sofferenze”, ha detto.

Per questo motivo, questo periodo di rinnovamento spirituale “privilegia il comportamento degli uomini del nostro tempo” che nutrono la loro vita con cibi che non soddisfano la loro “fame di divertimento, successo e mondo” e lasciano un vuoto dentro.

Perché la gente diceva: “Parliamo molto, ma spesso siamo spietati”.

“Questo è vero: dimenticando il manager di Betlemme, che non si accontenta di avere, ci buttiamo in tante vanità. Quel manager, povero e amorevole in ogni cosa, ci insegna che il cibo della vita è essere amati da Dio e amare gli altri”, ha sottolineato.

Pertanto, ha invitato a soddisfare i bisogni degli altri: “Il suo amore impotente, che ci disarma, ci ricorda che il tempo che abbiamo non è quello di piangere per noi stessi, ma di confortare le lacrime degli afflitti”.

Una messa speciale

Per molti anni questa festa sacra non è stata celebrata a mezzanotte, ma questa volta doveva ancora essere anticipata a due ore e mezza alle 19.30 (18.30) ora locale per onorare il coprifuoco notturno imposto in tutta Italia. .

La messa è iniziata con l’annuncio della nascita leggendo l’antico testo dei “Calendari”, quindi Francesco ha posto un quadro dell’altare bambino già su un lato dell’altare e lo ha baciato sulle ginocchia.

Inoltre l’elogio, trasmesso in lingua dei segni, si è svolto sull’altare della cattedra di San Pietro, non sull’altare papale al centro della basilica sotto il baldacchino del Persini. .

READ  Lo storico russo arrestato per aver ucciso la fidanzata

Fuori, in questa nuvolosa giornata romana, la Plaza de San appariva come uno spettacolo di spettacolo, illuminata dal legno e dal portale de Bell, ma abitata solo da pattuglie di polizia che sovrintendono alla sicurezza e al rispetto delle regole.

Il virus che ruba il Natale

Il coronavirus ha segnato l’anno in cui il Papa è stato sottoposto a diversi processi negli ultimi mesi e alcuni dei suoi collaboratori si sono ammalati.

Questa massa di galli inizia la celebrazione di un Natale assolutamente straordinario, con le restrizioni imposte dall’epidemia e senza rapporti con migliaia di fedeli come sempre.

Il governo italiano ha limitato la sua popolazione durante i grandi giorni di queste feste e nei giorni precedenti, e ha permesso alle persone di uscire di casa solo per i motivi necessari.

La mattina del 25 dicembre, Francesco leggerà il suo messaggio di Natale e consegnerà la benedizione di “RB et RP” indirizzata a “città e mondo” all’interno del Palazzo Apostolico, non dal balcone della loggia centrale della Basilica, San Pietro.

Resta da vedere se deciderà di guardare questo balcone per una pacifica benedizione di fronte a una Roma limitata, come ha fatto il 27 marzo, quando ha benedetto il mondo davanti a una piazza vuota, buia e piovosa nei momenti peggiori della crisi sanitaria.

Gli angeli il 26 e 27 gennaio e l’1, 3 e 6 gennaio 2021 si terranno nella Biblioteca del Palazzo Apostolico perché l’Italia è limitata.

L’ultimo giorno dell’anno celebrerà i primi Vespri e Tea Team nel Ringraziamento per l’anno che si concluderà di nuovo nella deserta Basilica Vaticana.

Tuttavia, il Papa dell’Argentina ci ha invitato a pensare che queste restrizioni aiuteranno i consumatori a scoprire il vero significato del Natale oltre.

READ  "Spara ... è dietro la colonna."

Secondo i criteri

Hope Project

Scopri di più

Video consigliato

Anche Babbo Natale peruviano si difende da COVID-19 24/12/2020

Questo potrebbe interessarti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration