Importanza della riuscita missione cinese “Chang A5” e 1831 grammi di suolo lunare

Importanza della riuscita missione cinese “Chang A5” e 1831 grammi di suolo lunare

Il vice capo scienziato della NASA David Dropper ha detto una volta al New York Times della recente missione lunare della Cina: “È davvero un’avventura e una missione competitiva”. Questa missione “competitiva” è stata finalmente completata con successo. Mettendo fine a molte speculazioni, la missione di quasi cinque settimane della quinta astronave lunare cinese intitolata all’antica dea della luna cinese Chang Ai si è conclusa alle 13:59. Ora di Pechino Il 16 dicembre è l’ora di Pechino.

‘Song A5’ ha iniziato il suo viaggio sulla luna il 24 novembre. Durante la missione, ha orbitato intorno alla luna, è atterrato sulla luna, ha raccolto il suolo lunare e le rocce e infine è tornato sulla Terra con 1831 grammi di terreno e rocce. La capsula “Returner”, che trasportava terreno lunare e rocce, è atterrata a Sichuan Banner nella Mongolia interna della Cina. I responsabili della ricerca della capsula non dovrebbero affrettarsi a trovarla.

Il processo di raccolta di campioni dalla luna e di riportarli sulla Terra è iniziato in Cina nel 2004, con la finalizzazione a livello statale. Tuttavia, gli astronomi cinesi hanno lanciato il primo veicolo spaziale lunare, il Chang A1, il 24 ottobre 2006. Successivamente le missioni lunari “Chang A2”, “Chang A3” e “Chang A4” furono lanciate una per una. Il quarto veicolo è atterrato nella parte oscura della luna in Cina, prima che qualsiasi altro veicolo fosse atterrato. Il rover di quel veicolo è ancora attivo sulla luna.

La missione “Chang A5” è più complessa e impegnativa delle precedenti quattro missioni. Per chiarire la questione, guardiamo la cronologia dell’intero lavoro. La sonda Chang A5 è stata lanciata sulla luna il 24 novembre dal sito di lancio della sonda Wensang nella provincia cinese di Hainan. Usato per lanciare il famoso razzo cinese “Long March-5”. Il 26 novembre, la sonda cinese è entrata nell’orbita lunare. La sonda lunare Chang A5 aveva due componenti principali: l’area ascendente del lander (atterraggio sulla luna e ascendente per incontrare l’orbita dopo la partenza dal petto lunare) e l’area orbitante-ritorno (orbita attorno alla luna e atterraggio sulla terra con il suolo lunare e le rocce di ritorno). Dopo che le due parti si sono separate, la parte ascendente del lander è atterrata sulla luna e ha iniziato a raccogliere campioni della luna il 1 ° dicembre. Nei due giorni successivi, il robot lander-ascender ha praticato un foro nel petto della luna, raccolto campioni dalla superficie lunare a circa 6 piedi più in basso e ha posizionato la bandiera cinese sul petto della luna. Dic. Il 6 dicembre, l’area ascendente è collegata all’area dell’orbiter-returner e trasferita al contenitore lunare di ritorno. L’ascesa si separa quindi dall’area di Orbiter-Return e atterra sul petto della Luna come previsto (questo è stato fatto per proteggere l’ambiente spaziale; per evitare che un veicolo spaziale interrompa inutilmente l’orbita della Luna!). L’Orbiter-Returner entra nell’orbita di trasferimento Luna-Terra il 13 dicembre. Il 16 dicembre, il rimpatriato si è staccato dall’orbita ed è atterrato con il paracadute nella Mongolia interna cinese.

READ  Il cielo terrestre di oggi "Il grande collegamento" tra Giove e Saturno - Pensiero e Arte - Ultima pagina

Dopo aver completato con successo la complessa missione, la capsula “Return” della sonda spaziale “Chang A5” ha portato 1831 grammi di rocce e suolo dalla Luna alla Terra. Circa 40 anni dopo, il suolo lunare è tornato sulla Terra dall’unico satellite della Terra. In precedenza, 360 chilogrammi di terreno e rocce sono stati portati sulla Terra dalla luna dagli astronauti nell’ambito del “Progetto Apollo” degli Stati Uniti. L’allora Unione Sovietica fu in grado di portare un totale di 300 grammi di suolo e rocce dalla Luna alla Terra con un veicolo senza pilota.

Tuttavia, la missione cinese “Chang A5” è importante per una serie di ragioni e anche il suolo lunare raccolto da questa missione è significativo. Attraverso questo lavoro, la Cina ha imparato la tecnologia di raccogliere campioni da qualsiasi satellite o pianeta extraterrestre e riportarli sulla Terra. La Cina vuole inviare veicoli lunari nelle regioni polari lunari; Vuole costruire un laboratorio permanente sulla luna. Per raggiungere questo obiettivo, la Cina prevede di inviare altri veicoli spaziali lunari Chang sulla luna. Non solo, ma la Cina prevede di raggiungere l’obiettivo di inviare persone sulla Luna entro il 2030. Il successo della missione “Chang A5” ha notevolmente aiutato la Cina ad attuare questi piani.

Attraverso la missione “Chang A5”, gli scienziati della Terra hanno l’opportunità di ri-studiare il suolo e le rocce della Luna 40 anni dopo. Questi terreni e rocce sono di particolare importanza per gli scienziati perché sono chiamati “Mons rumgar” dalle pianure vulcaniche della luna. Lo scienziato della NASA David Dropper ha detto che studiando i campioni da questa posizione, gli scienziati avrebbero ottenuto nuove informazioni sulla storia della luna. Infatti, analizzando i campioni raccolti da Chang A5, si pensa che gli scienziati potrebbero anche ottenere informazioni sconosciute sulla formazione della Terra. Lin Yantheng, ricercatore presso l’Istituto geologico e geofisico dell’Accademia cinese delle scienze, ha dichiarato: “La ricerca sul suolo lunare può aiutarci a comprendere meglio il nostro sistema solare e la Terra. “

READ  SpaceX ha rilasciato all'ultimo minuto il rilascio di prova del prototipo dell'astronave SN8

Lo studio di 1831 grammi di suolo e rocce raccolti dalla luna è molto importante per un altro motivo; Non solo per la Cina, ma per tutti gli esseri umani. Alcuni scienziati ritengono che il petto della Luna possa contenere alti livelli di elio-3. L’elio-3 è un componente del gas leggero. L’idrogeno è l’elemento di gas più leggero al mondo che conosciamo. La posizione dell’elio in questo caso è al secondo posto. Ancora una volta, il mondo ha la più grande quantità di idrogeno. L’elio è secondo solo a questo. Pertanto, l’elio-3 è l’isotopo leggero e stabile di questo elio. Consiste di due protoni e un neutrone. Nel 1939, gli scienziati scoprirono l’elio-3.

jagonews24

Alcuni scienziati ritengono che questo elio-3 sia immagazzinato nel petto della luna. Ciò è dovuto all’enorme potenziale dell’elio-3 da utilizzare nella generazione di energia nucleare. Molti vedono l’elio-3 come la “fonte di energia” del mondo del futuro. Questo perché se l’energia nucleare viene sviluppata utilizzando l’elio-3, ci saranno almeno due vantaggi: verrà generata più energia e non produrrà sottoprodotti radioattivi. Di conseguenza, sarebbe una perfetta alternativa al petrolio e al gas. Oyang Xuan, consulente senior della missione lunare cinese ed ex capo scienziato del progetto, ha affermato che il sogno di raccogliere l’elio – 3 dalla luna e portarlo sulla Terra e usarlo per generare energia nucleare potrebbe soddisfare i 10.000 anni di fabbisogno energetico del mondo. Può

Li Xiongyao, direttore del Centro per le scienze lunari e astronomiche dell’Accademia cinese delle scienze, ha parlato di un altro vantaggio della ricerca sul suolo lunare. Ha detto che era importante sapere che tipo di danno potrebbe essere causato alla navicella spaziale lunare e agli astronauti inviati dalla Terra. Queste informazioni possono essere apprese effettuando ricerche sul suolo lunare ottenuto e possono essere prese misure preventive per evitare possibili danni alle future missioni lunari.

READ  Quanto dura l'immunità alla corona, che è correlata al vaccino (video) qui

Gli scienziati della NASA negli Stati Uniti hanno portato 360 chilogrammi di suolo dalla luna e 1631 grammi di suolo lunare, che pesa molto meno del “Chang A5”. Questo è 6 volte più dei 300 grammi portati dalla luna sovietica. Ma il peso non è importante qui, il tempo e il risparmio sono importanti. Quindi, come gli scienziati cinesi, gli scienziati di diverse parti del mondo stanno aspettando con impazienza di studiare questo suolo lunare. Anche la Cina mostra generosità in questo senso; Detto questo, anche gli scienziati stranieri hanno l’opportunità. Infine, gli scienziati devono vedere quali informazioni possono essere recuperate da questo suolo lunare in volo dall’unico satellite della Terra.

Editore: News Editor, China Media Group (CMG).
[email protected]

HR / JIM

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration