Il vaccino COVID-19 è un risultato “sorprendente”, ma non pone fine all’infezione dall’oggi al domani.

Il vaccino COVID-19 è un risultato “sorprendente”, ma non pone fine all’infezione dall’oggi al domani.

Questo è il secondo commento che invio agli abbonati ogni sabato mattina, parte di un settimanale di notizie sulla salute e la scienza medica. Se non ti sei ancora iscritto, puoi farlo cliccando qui.


Mentre l’arrivo di due vaccini COVID-19 nelle ultime settimane ha dato speranza di una fine all’epidemia, la dura realtà è che il numero di casi e ricoveri in Canada non è mai stato peggiore.

I ricoveri ospedalieri COVID-19 a livello nazionale e i ricoveri in terapia intensiva sono aumentati questo mese Che in qualsiasi momento dell’infezione. Le morti non sono così alte Da maggio.

L’Ontario ha raggiunto una tendenza Più di 2.000 casi al giorno Per la prima volta. È quasi in Quebec 1.000 pazienti COVID-19 Nell’ospedale. Alberta il suo rapporto Maggior numero di morti in un solo giorno. AVANTI CRISTO Attualmente c’è molto di più 10.000 casi attivi.

Quasi un anno dopo l’uscita del coronavirus, nonostante il fatto che, nonostante tutto quello che abbiamo imparato sul COVID-19, il nostro sistema sanitario rischia di diventare di nuovo sovraffollato, statistiche come questa non sembrano avere lo stesso impatto.

Ashley Dwight, epidemiologa e assistente professore presso la Dalla Lana School of Public Health presso l’Università di Toronto, ha dichiarato: “Metteremo sempre molti numeri e penso che le persone siano diventate un po ‘insensibili nei loro confronti”.

“I numeri sono troppo per le persone, penso che sia difficile [the figures] Sii significativo, perché continuano a salire. “

Guarda: Trudeau sul perché così tanti canadesi non ascoltano le notizie infettive

Il primo ministro Justin Trudeau ha parlato con i giornalisti venerdì al Rito Cottage. 1:58

READ  Gli elettori confermeranno la vittoria di Biden ... e Trump nega la sconfitta - politica - notizie

L’impatto dei vaccini può richiedere mesi per essere avvertito e per la maggior parte dell’anno non impediranno immediatamente al virus di diffondersi incontrollato nelle comunità.

Questo è il motivo per cui i politici e i funzionari della sanità pubblica stanno implorando i canadesi di seguire le loro linee guida ed evitare di riunirsi durante le vacanze.

“Un vaccino in una settimana o in un mese non ti aiuterà se ricevi il COVID-19 oggi”, ha detto venerdì il primo ministro Justin Trudeau durante un discorso nazionale. “Stiamo arrivando agli ultimi chilometri di questa crisi. Ora non possiamo arrenderci”.

Sviluppo di vaccini “anormale”

C’è stata una disconnessione tra la guida alla salute pubblica e la fonte delle infezioni, ma non è chiaro dove sia.

Le case di cura a lungo termine, i lavoratori essenziali e le comunità etniche a basso reddito in tutto il paese continuano a essere gravemente colpite da COVID-19, ma non sappiamo ancora dove siano colpite molte persone: un terzo dei nostri casi totali di COVID-19 Da fonte sconosciuta.

Molti osservatori affermano che sarebbe difficile vedere la fine dell’epidemia se non fosse per l’arrivo dei vaccini.

Le ultime due persone passano davanti a un murale a tema Govt-19 a Toronto a luglio. (Evan Mitsui / CBC)

“Non riesco a immaginare dove saremmo se passassimo quest’anno”, ha detto il dottor David Nailer, che ha guidato l’inchiesta federale sulla risposta nazionale del Canada all’epidemia di SARS del 2003 e sulla presidenza nazionale canadese ora. Gruppo di lavoro sull’immunità COVID-19 del governo.

Helen Branswell, una I migliori giornalisti di malattie infettive Nel mondo l’avvento dei vaccini è definito “straordinario”.

“Sono passati 11 mesi da quando ho pubblicato online ed è fantastico [genetic] Sequenza del nuovo virus“I vaccini sono stati progettati e testati durante la Fase 3 e vengono sviluppati e utilizzati”, ha affermato Franceswell, ex corrispondente sanitario per la Canadian Press. STATISTICA Nel 2015.

Crede che nel tempo i vaccini “faranno un’ammaccatura significativa”, ma ammette che possono volerci mesi prima che noi torniamo ad alcune delle normali somiglianze.

Vaccinare una nazione

I primi livelli di vaccino possono produrre buone foto op, ma non arrestano immediatamente il virus.

“Vedremo un impatto minimo con il primo 250.000 dose“, Ha detto Neyler.

L’unico punto in cui vediamo una “rapida differenza” nei tassi di ospedalizzazione e mortalità è quando gli operatori sanitari e gli assistiti a lungo termine sono ampiamente vaccinati in tutto il paese.

Il Canada riceverà il totale Sei milioni di dose Dei vaccini Pfizer / Bioendech e Modernna e Govit-19, quest’ultimo è in attesa di approvazione e sarà distribuito a un totale di tre milioni di canadesi nel primo trimestre del 2021.

“Mentre ci spostiamo nel primo trimestre, spero che altri 2,75 milioni di canadesi arriveranno da qualche parte, con le vaccinazioni”, ha detto Naylor. “Ma la vera svolta dalla posizione della più ampia diffusione sociale arriverà quando si farà quella seconda ondata [of vaccinations] Aprile maggio giugno. “

Anche se un totale di tre milioni di canadesi sono stati vaccinati con successo con vaccini a due dosi nella prima fase del programma di vaccinazione del Canada, abbiamo ancora numeri “minacciosi”, ha detto Neyler.

Guarda: Trudeau aggiorna i canadesi sul numero di dosi di vaccino che dovrebbero arrivare presto in Canada

Il primo ministro Justin Trudeau ha parlato con i giornalisti fuori dal Rido Cottage venerdì. 1:57

“Devi vaccinare almeno 20 milioni di canadesi per ottenere un livello più lento”, ha detto. “Sono 400.000 colpi al giorno per tre mesi, sette giorni alla settimana – è un compito enorme”.

‘Non possiamo arrenderci adesso’

Nonostante la sfida senza precedenti, Neylar rimane cauto e ottimista.

“Vedremo questa cosa lentamente e in modo significativo in estate e sono molto fiducioso che respireremo più facilmente in autunno”, ha detto. “Ma penso che sia difficile per noi pochi mesi fa.”

Il Canada è leader mondiale nell’assegnazione dei livelli di COVID-19 a persona. (Evan Mitsui / CBC)

Branswell ha detto che resta da vedere se i vaccini forniscono un’immunità a lungo termine, se prevengono l’infezione e la diffusione di COVID-19 o se proteggono le persone dallo sviluppo di sintomi.

“Anche se questi vaccini sono molto efficaci nei test, dobbiamo vedere come funzionano. Quello che vedi in un test di solito non è quello che trovi ampiamente utilizzato – nel mondo reale le prestazioni sono generalmente basse. Ma soprattutto sono molto ottimista”, ha detto.

“Spero che la gente possa capire che solo perché hai i vaccini non significa che devi stare attento andando avanti”.

Trudeau ha fatto eco a quei commenti venerdì.

“Dobbiamo prenderlo molto sul serio perché i numeri stanno andando nella direzione sbagliata”, ha detto. “La nostra lotta contro questo virus non è finita”.


Per leggere la seconda newsletter completa dei commenti ogni sabato mattina, iscriviti Clicca qui.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration