Il piano del governo per rinchiudere il nuovo anno e il Natale con un ordine di coprifuoco

Il piano del governo per rinchiudere il nuovo anno e il Natale con un ordine di coprifuoco
Il piano del governo per rinchiudere il nuovo anno e il Natale con un ordine di coprifuoco

Ora l’epidemia sta calando, e ora il picco sembra essere a un passo e la sua discesa Infezione Con ‘indice Rt Diffusione Virus Vicino a 1, ciò che fa paura Natale. Pertanto, l’idea di partecipare alla gestione introduce misure di controllo più rigorose Natale (19 o 23 dicembre), con scadenza 6 o 10 gennaio.

Primo: divieto di attraversare i confini comunali per evitare ricongiungimenti familiari allargati, l’Italia sarà implicita entro la fine di dicembre Zona gialla (Quindi le attuali restrizioni alla circolazione tra regioni e comuni non sono più in vigore). Secondo: Coprifuoco Inizialmente fino alle 21 o alle 20, per evitare che gruppi di familiari non collaborativi si riuniscano per la cena. Inoltre, con questa rigidità sarà una campagna “responsabile” e una richiesta di ricorrere a salviettine rapide. “Questi test, ovviamente, saranno diffusi entro la fine del prossimo mese, il che ci proteggerà dalle infezioni in famiglia”, dice. Agostino Miosso, Coordinatore Comitato Scienza e Tecnologia, “Allora sai che chi si siede a tavola con noi non è portatore del virus e trascorrerai una notte in pace”.

Kovit, Antonelli (Cts): “Rischio terza ondata con picco febbrile”

Governo Lazio, fermati alla dogana i vaccini antinfluenzali: “Non sono sicuri”

Paure per le vacanze

Infatti, come spiega un ministro, il governo teme che le festività si trasformino in “una forte ondata di epidemie, innescando una terza ondata a gennaio, con nuovi tragici record di morti”. Perché “niente è più pericoloso dei ricongiungimenti familiari: anche se un parente è abbastanza positivo da influenzare tutti gli altri”.
Ma andiamo con ordine. I sintomi dell’epidemia sono finalmente incoraggianti: 37.767 nuovi positivi ieri, con 2.474 buffer equivalenti inferiori per venerdì. Con 692 morti, ma 10 nuovi ricoveri in terapia intensiva. Inoltre, il rapporto tra positivo e buffer è nuovamente in calo: è del 14,6%, un punto in meno rispetto al numero di venerdì. Come previsto, se questa battuta d’arresto dell’epidemia continua (già Lazio, Sardegna, Liguria hanno codice Molise Rt sotto 1), scrive il governo il 3 o 4 dicembre DBCM Questo allenterà la morsa di negozi, bar e ristoranti. Ridurre il livello di “freschezza”.

READ  I fondi per gli attentati di Bologna portano in Svizzera

Sarà consentito fare acquisti per lo shopping natalizio e ci saranno negozi aperti in un’ampia fascia oraria (fino a 22) per evitare la folla. I centri commerciali sono aperti nei fine settimana e nei giorni festivi. Tuttavia, gli ingressi ai negozi, alle vie e alle piazze commerciali saranno limitati. Ristoranti, bar e pub apriranno anche la sera.

E poi più vicino Natale – Con un nuovo DPCM, se non una delle date del 3-4 dicembre dettate dalle regole natalizie, arriverà la nuova compressione. Obiettivo: ridurre il rischio di diffusione del virus in famiglia, secondo gli esperti, si verifica il 75-80% delle infezioni. Un’oppressione – non può essere una serrata nazionale, scoppieranno rivolte di piazza … », dicono i seguaci del documento – già due giorni fa si aspettava Giuseppe Conte: di più dovremmo essere pronti per un Natale più sobrio. Feste, celebrazioni, baci e abbracci non sono possibili. Una settimana di comunità selvaggia significa pagare per il forte aumento della curva di gennaio basato sulla morte e lo stress in terapia intensiva. Non possiamo comprarlo. Lo ha ribadito ieri il ministro della Salute Roberto Speranza: ancora dobbiamo opporci. Io வதற்கு per spiegazione gratuita dei primi segni della contrazione dell’infezione. “Questo Natale”, ha confermato il vice segretario Sandra Zamba, “dovremmo cercare di essere il meno possibile, perché” la cerchia di persone che di solito non vengono spesso, maggiore è il rischio “. Quindi “Penso che puoi dirlo a un massimo di 5-6 persone, ma è ovvio che non puoi controllarlo”.

Torsione della vite

Non basteranno, quindi, a far scattare una campagna elettorale l’ipotesi che una nuova stretta più vicina al Natale, un ordine di coprifuoco anticipato (che aiuterà anche a prevenire le feste di capodanno in piazza) e una moratoria tra i comuni. “Tuttavia, queste due misure possono alleviare il rischio di cene della vigilia di Natale e di Capodanno. Il giorno di Santo Stefano, pomeriggio con tombola, mercante in mostra, 7 e mezzo, Panetton e Ngot”, dice un altro ministro, «quindi dobbiamo fare appello alla responsabilità degli italiani: 6 Evitiamo incontri con più di una persona e limitiamo il più possibile le chiamate in modo che amici e familiari non vivano insieme. Se proprio si vuole estendere la festa ad altri parenti, vale l’idea di un vestito veloce. Gennaio può essere un disastro se non si prendono le precauzioni necessarie per le vacanze. I sacrifici fatti saranno vani, come accaduto dopo la follia di Ferracosto.

READ  Stefano de Oracio, funerale di Booh Drummer alla Chiesa degli Artisti

Govt, Bulletin Today 21 novembre: i nuovi contagi (34.767) e i decessi (692) sono in calo. Rallentano il trattamento intensivo

Governo, oggi 21 novembre 2021: ci sono stati 34.767 nuovi casi e 692 decessi nelle ultime 24 ore. Ci sono 237.225 tamponi, il che riduce l’aumento della terapia intensiva. Questo il messaggio del Ministero della Salute il 21 novembre.

Ultimo aggiornamento: 01:04


© Revisionato

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration