Contro il mito di Joe Biden – Slavoj Shishek

Contro il mito di Joe Biden – Slavoj Shishek

19 novembre 2021 11:30

L’espressione “rinascita democratica” (dal titolo di un libro pubblicato dallo storico Garrett Epsol nel 2007) è spesso usata per riferirsi al periodo successivo alla Guerra Civile nella storia americana, in cui tutti i progressisti unirono le forze per includere il 14 ° Emendamento nella Costituzione. L’emendamento garantiva la piena cittadinanza agli afroamericani e proibiva a qualsiasi governo di negare a tutti i cittadini uguali diritti davanti alla legge. Quel testo ha cambiato ogni dettaglio della vita pubblica negli Stati Uniti, motivo per cui gli studiosi lo chiamano “Seconda Costituzione”.

Il 14 ° emendamento non significava una riconciliazione tra il Nord vittorioso e il Sud sconfitto, ma una nuova unità imposta dal Conquistatore, un grande passo verso la liberazione globale.

Qualcosa di simile è successo in Cile con la vittoria del sì al referendum? Il processo di modifica della costituzione, approvato dalla maggioranza cilena, mira non solo a rompere con la tradizione di Pinochet e tornare alla precedente era “democratica”, ma anche a determinare un cambiamento radicale e l’inizio di una nuova fase di liberazione. Ancora una volta, la “rinascita democratica” non è un ritorno a un antico stato idealizzato, ma piuttosto una chiara rottura con il passato.

Nessuna alleanza
Durante l’era di Donald Trump, gli Stati Uniti si trovarono in una guerra civile politico-ideologica tra New Democracy Right e il Liberal Democratic Center, che portò persino a minacce episodiche di violenza fisica. Ora che il populismo dittatoriale di Trump è stato sconfitto, c’è una possibilità per una nuova “rinascita democratica” negli Stati Uniti? Sfortunatamente, questa minima possibilità è stata distrutta dall’emarginazione dei “socialisti democratici” (come Bernie Sanders, Alexandria Ocacio-Cortes). Solo un’alleanza tra i liberali di sinistra ei socialisti democratici avrebbe potuto far avanzare il processo di liberazione democratica.

READ  Queen's Message: Se sei uno di quelli che ha voluto abbracciare una persona cara per Natale, non sei solo | iROZHLAS

Inoltre, poiché il Senato è ancora nelle mani dei repubblicani e la Corte Suprema è guidata da una maggioranza conservatrice, il nuovo presidente Joe Biden avrà mezzi molto limitati e non imporrà alcun cambiamento reale. Il problema, tuttavia, è che Biden è un “moderato” che agisce per conto dell’establishment politico ed economico e teme di essere accusato di tendenze socialiste.

È positivo che Alexandria Ocacio-Cortes abbia rotto questo accordo Intervista post-elettorale, Accusando i democratici di incompetenza, avverte che l’amministrazione Biden affonderà nelle elezioni di medio termine del 2022 se non darà posizioni di primo piano ai progressisti.

Il risultato delle elezioni non è solo un ostacolo. Ci sono anche chiari vincitori: grandi capitali e macchine di “livello profondo”

Ora gli Stati Uniti sono quasi dimezzati e, di conseguenza, le parole di unità e riconciliazione di Biden sono vuote. Mettere Andiamo Robert Reich: “Come può Biden curare l’America se Trump non vuole che l’America guarisca?” Questa scissione Non scomparirà in un attimo: “Trump non è un singhiozzo. Abbiamo ancora gli Stati Uniti che l’hanno creato “.

Dopo la guerra civile, la “rinascita della democrazia” si è riconciliata con i Democratici del Sud anti-neri, che hanno permesso al razzismo di sopravvivere per un secolo fino agli anni ’60. Qualcosa di simile potrebbe accadere oggi, dopo due anni di governo di Biden.

Dopo tutto, il risultato elettorale non è solo un ostacolo. Ci sono anche chiari vincitori: grandi capitali e macchinari di “livello profondo” da Google e Microsoft all’FBI e alla National Security Agency. A loro avviso, una presidenza Biden indebolita e un senato nelle mani dei repubblicani sarebbero la decisione migliore: senza i capricci di Trump, il commercio internazionale e la cooperazione politica tornerebbero alla normalità, mentre la Corte Suprema e il Senato bloccherebbero qualsiasi piano serio.

READ  News18 Telugu - iPhone è caduto da un'altezza di 2 mila piedi .. Tuttavia, conosci anche un piccolo danno .. Rimarrai scioccato se guardi questo video

Il paradosso, quindi, è che la vittoria del Fronte Progressista negli Stati Uniti sarà allo stesso tempo il suo fallimento, uno stallo politico che potrebbe addirittura dare a Trump la possibilità di tornare al potere nel 2024.

Il nervo è esposto
Ecco perché, ora, al momento del fallimento del presidente uscente, dobbiamo chiederci come Trump abbia sedotto metà della popolazione americana. Uno dei motivi è ovviamente in un personaggio che condivide con Bernie Sanders. I sostenitori di Sanders sono fedeli al senatore del Vermont e, come si suol dire, non si tireranno indietro una volta eletto Bernie. In questo caso non è uno strano legame, ma la sensazione che lui, a differenza di altri candidati democratici, capisca i loro problemi e cerchi di risolverli. Non è una questione di realismo o fattibilità del piano di Sanders, ma della sua capacità di toccare i nervi dei suoi sostenitori.

Un elettore può preoccuparsi di cosa succederà se un membro della famiglia si ammala gravemente (o, al contrario, quando), e può seriamente dire che Bloomberg o Biden lo capiscono davvero?

Trump è superficiale almeno quanto Sanders. Quando Trump esprime la sua solidarietà alla gente comune limitandosi a insulti osceni, parla in termini semplici delle paure e delle ansie quotidiane, dando l’impressione di essere sinceramente preoccupato per la loro situazione e di rispettare il loro aquilone. Devo ammettere che anche nel gestire l’epidemia Trump ha saputo adottare con saggezza un approccio “umano”: ha cercato di mantenere la calma dicendo alla gente che l’emergenza era finita e ha consigliato a tutti di andare come se niente fosse.

Una volta ho scritto che Biden è Trump con un volto umano molto educato e gentile. Ma è vero il contrario: Trump è un esperto nel parlare di formule complesse, come Biden dal volto umano, dove “umanità” è chiaramente il livello minimo di bruttezza e umiliazione, piuttosto che un ubriacone che ascolta frasi senza senso.

Siamo in grado di fidarci di un presidente che non cambierà nulla. Solo coloro che ignorano le minacce di violenza da parte dei sostenitori di Trump e continuano a fare il loro lavoro contando i voti saranno chiamati eroi – motivo di complimento generale per le “nazioni canaglia” dove c’è una transizione pacifica del potere.

L’unica piccola speranza è che sopravviva un esito positivo accidentale dell’era Trump: il parziale allontanamento dell’America dalla politica mondiale e il riconoscimento che è solo una parte di una nuova diversità. Solo in questo modo si può evitare la vergognosa situazione di dover contare con il terrorismo i voti contati negli Stati Uniti, poiché il destino del pianeta dipende da mille yogi americani.

(Traduzione di Andrea Sparcino)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PrettyGeneration